PIANO PENSIONISTICO PIP

PIANO PENSIONISTICO PIP

Il Piano Individuale Pensionistico (PIP) è una forma di previdenza  complementare che integra quella obbligatoria.  

È un prodotto pensato per tutti coloro che intendono costruire una pensione  integrativa attraverso dei versamenti completamente liberi e flessibili.  L’adesione è estesa anche a chi non è titolare di reddito di lavoro o a chi è  fiscalmente a carico di altri soggetti. 

In un momento così difficile è quantomai importante proteggere il nostro  futuro, credere nel nostro futuro.  

Che cosa facciamo oggi per rendere il nostro futuro migliore?  Cosa facciamo oggi per mantenere, domani, un tenore di vita adeguato?  

Quando si tratta di educazione alla previdenza spesso anche le persone più  attente non si sentono sufficientemente preparate o si sentono immerse in  una centrifuga tra tassi, prodotti, costi, rendimenti ecc..senza avere ben  chiaro quali sono i principali vantaggi di un Piano Individuale Pensionistico.  

Che vantaggi ha, quindi, un Piano Individuale Pensionistico?

  -Flessibilità (verso quando e quanto voglio).  

-Risparmio fiscale (tutti i versamenti fatti sono deducibili dal reddito  Irpef dino ad un massimo di € 5.164,57)  

-Il capitale si rivaluta  

-l capitale o la rendita pagati al termine del piano sono tassati con  aliquote ridotte rispetto a quelle derivanti da altri redditi.  

-Sicurezza.  

Questa è la genesi di un prodotto molto molto  importante per i giovani del nostro paese; ma come  potrebbe interessare a persone che sono prossime  alla pensione o che hanno cominciato a lavorare  diversi anni fa?

Beh la risposta è semplice: usare questa soluzione  per avere un grande RISPARMIO FISCALE, PER  RIPRENDERE INDIETRO LE TASSE GIA’ PAGATE. 

Facciamo un esempio…

Mario Rossi, dipendente privato con un reddito lordo annuo di  26000€ paga il 27% di Irpef. Se nel corso del 2020 versa 3000€ su un PIP,  a (giugno, luglio o settembre massimo) sulla propria busta paga si  troverà accreditato il proprio solito stipendio + 810€ (il 27% di 3000€) che  sono “semplicemente” i soldi che ha pagato di tasse e che gli vengono  rimborsati dallo stato.  

Quindi un rendimento di un 27% sicuro.  

Con un rischio del proprio capitale pari a ZERO.

CLICCA QUI PER RICHIEDERE UNA CONSULENZA GRATUITA!

Condividi questo post